Ci sono cose che a volte sono inspiegabili, succedono e basta. Stavo facendo un po’ di ricerche in rete, quando mi arriva un email di una mia carissima amica che vive all’altro capo del mondo. Mi invita ad aprire un’ indirizzo di un brand che nella sua città va per la maggior. Mi descrive questo marchio per fashion kids, mi tesse le lodi, di come tutta la high-class che fa parte della scuola della figlia, indossa questo marchio cosi cool. Mi prende la curiosità. Come mai io Osas che gestisco ormai il Royal baby, boutique d’abbigliamento per bambini da zero a sedici anni, da un po’ di tempo, non ero a conoscenza di questo marchio della moda giovanile? Clicco sul link e si apre uno spettacolo a dir poco entusiasmante. Tute, pantacollant, gonne in tulle, longsvelle, t-shirt, short, camicie e costumi per bambini, dal design originale e dai colori ultrà flou. Ma per davvero dai colori ultra-kitch, un design che è ogni volta un cult, sempre al passo con la moda. Anche Losan è un marchio spagnolo, anche se il gusto e il taglio è molto friendly, abiti da bambini per tutti i giorni, materiali tecnici, resistenti e pratici faranno la gioia dei genitori, insieme ad un prezzo davvero molto competitivo. Fiori, macchinine, bici, rollerblade, e colori vivaci faranno la felicità dei vostri bambini. Questi sono i motivi per cui Losan è entrata a far parte della famiglia Royal Baby. La conferma che è stata una scelta più che azzeccata sono le mamme tornano al negozio contente perché finalmente i loro bimbi cominciano a vestirsi in autonomia, e le maestre le ringraziano, il merito è tutto di Losan che produce abiti molto pratici pensati proprio per far stare comodi i vostri bimbi, e farli sentire del tutto liberi.
La proposta della linea di casa spagnola Babybol, non è tutta farina del mio sacco, un po’ di merito devo anche riconoscerlo a mio marito, ma solo un po’ perché se no si monta la testa, lui crede o sogna di essere come uno di quei influenti fashion blogger, in realtà non ci capisce moltissimo di moda per ragazzi. E la sua è stata una scoperta del tutto fortuita. Ricordo che ero impossibilità a partecipare all’evento glamur della stagione al Pitti Bimbo perché incasinata tra le faccende di mamma e la gestione del Royal Baby. Due ragazzi e una boutique d’abbigliamento da zero a sedici anni sono un ostacolo anche per la super mamma Osas, cosi nel pieno della presentazione estate/primavera di qualche annetto fa delegai il mio compagno ad andare a scovare qualche novità più cool nell’ universo fashion kids. Non nutrivo molte speranze, ma dovetti invece ricredermi quando dopo aver sfogliato il catalogo Babybol, rimasi estasiata e decisi di contattare subito la rappresentanza. Il brand Babybol è nato nel 1978 e produce circa 250 modelli unici all’anno. Cercavo una linea per i più piccoli da inserire nel store Royal baby, che fosse unica, originale, di tendenza, pratica e sicura. Babybol faceva al proprio al mio caso, la dittà che produce a pochi chilometri da Barcellona e che distribuisce abbigliamento da bambini in 19 paesi del mondo entra cosi a far parte della famiglia Royal Baby. I punti di forza di Babybol che disegna, produce e distribuisce dalla sua sede principale a Barcellona i loro prodotti per raggiungere i migliori negozi di tutto il mondo, sono un design ricercatissimo ed un’ ottima qualità e la convenienza, degli abiti per ragazzi confezionati ad un prezzo ipercompetitivo. Ho fatto i complimenti a mio marito, per la bella intuizione e lui tutto rosso in viso e un po’ impacciato mi ha confessato a bassa voce che prese il catalogo e i contatti solo perché allo stand Babybol c’era un ricco e succulento buffet di benvenuto. I meriti di un papà.
 
 
Scegliere un marchio per Royal baby non è una scelta facile, quando decisi di dar vita a Royal baby la boutique, per bambini da zero a sedici anni, che gestisco con passione e amore, avevo avuto da poco il secondo figlio Ettore, quindi tra pannolini e pappe ero abbasta informata sul mondo fashion kids. Mayoral è stato uno dei brand che da subito occhiavo tra le vetrine quando ero in dolce attesa. Fantasticavo e sognavo ad occhi aperti. Thomas il mio primo baby boy ha vestito molti prodotti Mayoral, cosi come Ettore. Questo brand non mi ha mai deluso, ottima rapporto qualità prezzo. Però un conto è scegliere per il gusto personale, un conto è arrivare a proporlo a potenziali clienti. Non basta dire semplicemente all’ acquirente, l’ho scelto per i miei figli, bisognava informarsi più dettagliatamente e cosi presi contatto con il rappresentate di area che mi illustro nei dettagli il magico mondo Mayoral. Mayoral vanta nel mondo della moda bambino una storia di ben 75 anni, la filosofia del marchio è creare capi alla moda di buona qualità, al miglior prezzo possibile e consegnarli in tempo. Il gruppo è formato da una decina di società dedicate al disegno, alla produzione, alla commercializzazione e alla distribuzione della moda bambino in più di 75 Paesi, attraverso una rete di 14 filiali commerciali estere, 200 agenti di vendita, 200 negozi Mayoral e più di 10.000 clienti a livello Mondiale, con un ottimo fatturato. Un marchio quindi ben consolidato nel universo fashion, ma questo è sufficiente per giustificare la mia proposta commerciale? Mayoral ha come punti cardine della sua politica il rispetto dell’ambiente, il rispetto del lavoratore, il rispetto per la sicurezza e la qualità dei suoi prodotti. Mayoral fa parte dell’organizzazione Ethical Trading Initiative (Iniziativa di commercio Etico). Si tratta di un’alleanza di Imprese, Organizzazioni Sindacali e ONG che lavora per migliorare le condizioni lavorative delle persone di tutto il mondo. Ma veniamo all’ aspetto che più ci sta a cuore l’originalità e il design glamour per i nostri ragazzi e ragazze. Il brand è sempre alla ricerca di nuove tendenze nel mondo della moda e i suoi investimenti in tecnologie e innovazioni, oltre ad una consolidata politica di vendita l’hanno portata ad esser leader mondiale della moda per bambini vestendo una range di età che va da zero fin a sedici anni. Lo stile Mayoral è sempre ben riconoscibile per originalità e freschezza, da taglio molto middle europaen, sempre al passo con le tendenze, che vestiate casual, classico o street, c’è ne per tutti i gusti. Il punti di forza del marchio, sono i colori, spessissimo si combinano colori sempre vivaci, una spiccata ricercatezza nel design e nelle stampe, le rifiniture delle cuciture di ottima fattura. Insomma per la moda giovanile dei vostri baby boy e baby girl un marchio da tener sempre in considerazione. Parola di Mamma.

Marche

Ci sono cose che a volte sono inspiegabili, succedono e basta. Stavo facendo un po’ di ricerche in rete, quando mi arriva un email di una mia carissima amica che vive all’altro capo del mondo. Mi invita ad aprire un’ indirizzo di un brand che nella sua città va per la maggior. Mi descrive questo marchio per fashion kids, mi tesse le lodi, di come tutta la high-class che fa parte della scuola della figlia, indossa questo marchio cosi cool. Mi prende la curiosità. Come mai io Osas che gestisco ormai il Royal baby, boutique d’abbigliamento per bambini da zero a sedici anni, da un po’ di tempo, non ero a conoscenza di questo marchio della moda giovanile? Clicco sul link e si apre uno spettacolo a dir poco entusiasmante. Tute, pantacollant, gonne in tulle, longsvelle, t-shirt, short, camicie e costumi per bambini, dal design originale e dai colori ultrà flou. Ma per davvero dai colori ultra-kitch, un design che è ogni volta un cult, sempre al passo con la moda. Anche Losan è un marchio spagnolo, anche se il gusto e il taglio è molto friendly, abiti da bambini per tutti i giorni, materiali tecnici, resistenti e pratici faranno la gioia dei genitori, insieme ad un prezzo davvero molto competitivo. Fiori, macchinine, bici, rollerblade, e colori vivaci faranno la felicità dei vostri bambini. Questi sono i motivi per cui Losan è entrata a far parte della famiglia Royal Baby. La conferma che è stata una scelta più che azzeccata sono le mamme tornano al negozio contente perché finalmente i loro bimbi cominciano a vestirsi in autonomia, e le maestre le ringraziano, il merito è tutto di Losan che produce abiti molto pratici pensati proprio per far stare comodi i vostri bimbi, e farli sentire del tutto liberi.
La proposta della linea di casa spagnola Babybol, non è tutta farina del mio sacco, un po’ di merito devo anche riconoscerlo a mio marito, ma solo un po’ perché se no si monta la testa, lui crede o sogna di essere come uno di quei influenti fashion blogger, in realtà non ci capisce moltissimo di moda per ragazzi. E la sua è stata una scoperta del tutto fortuita. Ricordo che ero impossibilità a partecipare all’evento glamur della stagione al Pitti Bimbo perché incasinata tra le faccende di mamma e la gestione del Royal Baby. Due ragazzi e una boutique d’abbigliamento da zero a sedici anni sono un ostacolo anche per la super mamma Osas, cosi nel pieno della presentazione estate/primavera di qualche annetto fa delegai il mio compagno ad andare a scovare qualche novità più cool nell’ universo fashion kids. Non nutrivo molte speranze, ma dovetti invece ricredermi quando dopo aver sfogliato il catalogo Babybol, rimasi estasiata e decisi di contattare subito la rappresentanza. Il brand Babybol è nato nel 1978 e produce circa 250 modelli unici all’anno. Cercavo una linea per i più piccoli da inserire nel store Royal baby, che fosse unica, originale, di tendenza, pratica e sicura. Babybol faceva al proprio al mio caso, la dittà che produce a pochi chilometri da Barcellona e che distribuisce abbigliamento da bambini in 19 paesi del mondo entra cosi a far parte della famiglia Royal Baby. I punti di forza di Babybol che disegna, produce e distribuisce dalla sua sede principale a Barcellona i loro prodotti per raggiungere i migliori negozi di tutto il mondo, sono un design ricercatissimo ed un’ ottima qualità e la convenienza, degli abiti per ragazzi confezionati ad un prezzo ipercompetitivo. Ho fatto i complimenti a mio marito, per la bella intuizione e lui tutto rosso in viso e un po’ impacciato mi ha confessato a bassa voce che prese il catalogo e i contatti solo perché allo stand Babybol c’era un ricco e succulento buffet di benvenuto. I meriti di un papà.
Scegliere un marchio per Royal baby non è una scelta facile, quando decisi di dar vita a Royal baby la boutique, per bambini da zero a sedici anni, che gestisco con passione e amore, avevo avuto da poco il secondo figlio Ettore, quindi tra pannolini e pappe ero abbasta informata sul mondo fashion kids. Mayoral è stato uno dei brand che da subito occhiavo tra le vetrine quando ero in dolce attesa. Fantasticavo e sognavo ad occhi aperti. Thomas il mio primo baby boy ha vestito molti prodotti Mayoral, cosi come Ettore. Questo brand non mi ha mai deluso, ottima rapporto qualità prezzo. Però un conto è scegliere per il gusto personale, un conto è arrivare a proporlo a potenziali clienti. Non basta dire semplicemente all’ acquirente, l’ho scelto per i miei figli, bisognava informarsi più dettagliatamente e cosi presi contatto con il rappresentate di area che mi illustro nei dettagli il magico mondo Mayoral. Mayoral vanta nel mondo della moda bambino una storia di ben 75 anni, la filosofia del marchio è creare capi alla moda di buona qualità, al miglior prezzo possibile e consegnarli in tempo. Il gruppo è formato da una decina di società dedicate al disegno, alla produzione, alla commercializzazione e alla distribuzione della moda bambino in più di 75 Paesi, attraverso una rete di 14 filiali commerciali estere, 200 agenti di vendita, 200 negozi Mayoral e più di 10.000 clienti a livello Mondiale, con un ottimo fatturato. Un marchio quindi ben consolidato nel universo fashion, ma questo è sufficiente per giustificare la mia proposta commerciale? Mayoral ha come punti cardine della sua politica il rispetto dell’ambiente, il rispetto del lavoratore, il rispetto per la sicurezza e la qualità dei suoi prodotti. Mayoral fa parte dell’organizzazione Ethical Trading Initiative (Iniziativa di commercio Etico). Si tratta di un’alleanza di Imprese, Organizzazioni Sindacali e ONG che lavora per migliorare le condizioni lavorative delle persone di tutto il mondo. Ma veniamo all’ aspetto che più ci sta a cuore l’originalità e il design glamour per i nostri ragazzi e ragazze. Il brand è sempre alla ricerca di nuove tendenze nel mondo della moda e i suoi investimenti in tecnologie e innovazioni, oltre ad una consolidata politica di vendita l’hanno portata ad esser leader mondiale della moda per bambini vestendo una range di età che va da zero fin a sedici anni. Lo stile Mayoral è sempre ben riconoscibile per originalità e freschezza, da taglio molto middle europaen, sempre al passo con le tendenze, che vestiate casual, classico o street, c’è ne per tutti i gusti. Il punti di forza del marchio, sono i colori, spessissimo si combinano colori sempre vivaci, una spiccata ricercatezza nel design e nelle stampe, le rifiniture delle cuciture di ottima fattura. Insomma per la moda giovanile dei vostri baby boy e baby girl un marchio da tener sempre in considerazione. Parola di Mamma.
Shop Online